Cucina Tips - Logo
Cucina Siciliana

Carciofi siciliani alla pizzaiola

L'inverno in Sicilia è anche tempo di carciofi. In alcuni luoghi dell'isola, l'inizio del periodo di raccolto viene addirittura celebrato con delle feste, come ad esempio a Cerda, il cui simbolo è proprio una statua raffigurante un carciofo.

Stampa la ricetta

Ingredienti per 4-6 persone

Preparazione

Carciofi siciliani alla pizzaiola

Preparate i carciofi nel seguente modo: munitevi di una ciotola e riempitela con dell'acqua e del succo di limone. Piegate le foglie del carciofo una dopo l'altra verso l'esterno e strappatele dal fiore fino alla parte morbida. Proseguite finché non avrete raggiunto la parte più tenera, il cuore del carciofo; meglio toglierne troppe che troppo poche.

Una volta raggiunto il cuore del carciofo eliminate la punta lasciando soltanto la parte più tenera. Immergete perciò i carciofi mondati nella ciotola con acqua e limone per evitare che si ossidino. Tagliate successivamente i carciofi per lungo a fette sottili e sbollentateli in acqua salata per 10-15 minuti.

Nel frattempo tritate la cipolla e soffriggetela nell'olio d'oliva, aggiungete gli altri ingredienti e lavorate il tutto per ottenere una crema omogenea mescolando per circa 10 minuti (nel caso in cui risulti troppo liquida aggiungete del pangrattato, se è troppo densa invece l'acqua di cottura dei carciofi). Aggiustate di sale e di pepe. Tagliate la mozzarella a fette.

Ungete una teglia d'olio e copritene il fondo con un primo strato di carciofi, sopra questi uno strato di salsa, ancora uno strato di carciofi e infine uno strato di salsa. Cuocete in forno per circa 15 minuti. Successivamente aggiungete la mozzarella a fette e lasciate gratinare in forno per altri 10 minuti. Potrete accompagnare i carciofi con un'insalata di pomodori, del pane bianco e una birra fresca.

Cucina siciliana per le vostre vacanze